Tag

,

Ho appena finito di vedere in diretta su RaiNews24 la conferenza stampa di Alex Schwazer in merito al suo essere stato identificato quale utilizzatore di EPO.

Dite quello che volete, ma Alex Schwazer ha dimostrato di avere più “attributi” di tanti altri blasonati e noti membri del “Circo” mediatico dello Sport, e ciò proprio nel momento peggiore della sua vita (di cui è causa totale), proprio in una circostanza in cui apparentemente è un uomo stremato ed umiliato ed autoumiliatosi … paradossalmente oggi ha dimostrato un gran carattere (da vero crucco).

Onore ai vinti ….. onore al carattere … anche alle sue lacrime che non cercano perdono ma hanno il risvolto della confessione dello sfogo ma anche della consapevolezza che cerca e vuole e può trovare una rinascita … e non una mera amnistia che in realtà non lo toglie fuori da certi giri viziosi.

Pensate invece piuttosto e tutti quelli che si sono dopati ma tengono un’omertà mafiosa o comunque complice con un sistema che per il loro silenzio li ripaga con ruoli e posizioni “di prestigio” …. a tempo, visti i danni alla salute che da il doping …. come il conduttore TV, l’opinionista, il ruolo societario ….

C’è un triste parallelismo in queste cose ….. con le tante vicende di lavoro, ambientali, economiche che sottendono alcuni dei momenti di malattia peggiori della nostra società …. dalla vicenda dell’ILVA in cui per il lavoro ed il suo mantenimento bisognava accettare il silenzio sull’inquinamento … tragedia così simile a quanto accadeva a Porto Marghera, od anche nella Fibronit della mia Broni.
Un vizio di fondo della nostra società e politica (riflesso diretto e malato della nostra società malata), un cappello ricattatorio in cui alla fin fine si rendono i cittadini schiavi …. schiavi di decisioni altrui comprate o estorte (in diversa maniera) al prezzo più grande (la salute) per il profitto più immorale ed illecito …..

Però certe volte il teatrino della comunicazione di massa che vive ed impone dei riti espiativi, della spoliazione della privacy e dell’intimità umana e fisica delle persone, sa avere un “bug” …. un rimbalzo tecnico che può essere provvidenziale per accendere le menti delle persone … o forse le coscienze.

Quest’uomo che ha fatto una cosa veramente grave e disturbante, per se stesso e per tante persone che in lui avevano fiducia, paradossalmente ha saputo dare una lezione alle tante “persone onorate” che nel silenzio della propria omertà e dei mezzi sorrisini “paraculi” sono i primi picciotti di sistemi economici criminali.

So già che qualcuno parlerà di esibizione mediatica e di lacrime di coccodrillo e si lamenterà del fatto che non vuole coinvolgere qualcuno più in alto, come il noto Dottore molto chiacchierato. E’ possibile … tutto è possibile in questo mondo … anche proprio che uno come lui utilizzasse l’Epo, ma la scelta quasi da kamikaze con cui ha affrontato prima l’esame, senza più scappare e ben sapendo che non sarebbe sfuggito agli esami (avvenuti il 30/7 dopo che l’ultima iniezione era del giorno prima) e questo rito di purificazione suona sincero a mio giudizio; se non altro se lo paragoniamo a tanti colelghi presi letteralmente in castagna che hanno sempre preferito un silenzio molto omertoso e comunque un atteggiamento quasi di orgogliosa difesa dell’ambiente e complesso di relazioni nei quali avevano scelto di far parte.

Probabilmente sono sempre il solito idiotai dealista, però … al momento … la mia anima garantista … diretta a proteggere “Caino” dal linciaggio filisteo urla … ed urge la trasmissione di simili sensazioni.

Aspettiamo gli sviluppi.

Annunci